• VIS | Vereinigung Ichthyose Schweiz
  • AIS | Association Ichtyose Suisse
  • USI | Unione Svizzera Ittiosi
Ittiosi

La ittiosi (dal greco ichtyos = pesce) è una famiglia di malattie della pelle, caratterizzata da un'anomalia del metabolismo dello stratto corneo, o ipercheratosi. La pelle secca e rugosa è la conseguenza dell'ispessimento di questo stratto corneo dovuto all'accumulo di pelle morta. Non si può guarire questa malattia, si può solo curarla per migliorare l'aspetto della pelle, e non è contaggiosa.

Ci sono diversi tipi di ittiosi, eccone tre:




Ittiosi volgare
L'ereditarietà della ittiosi volgare è autosomica dominante, questo significa che la malattia è trasmessa da un gene portato da uno dei genitori.

La pelle è normale alla nascita, ma diventa secca e rugosa durante i primi due anni di vita con la comparsa di squame biancastre. Le parti di solito più colpite sono il tronco e certe zone degli arti.
I disturbi della pelle tendono a durare per tutta la vita ma con variazioni dovute al clima, perché peggiorano in inverno col freddo, mentre c'è un grande miglioramento in estate quando fa caldo e umido.


Ittiosi X-Linked

Questo tipo di ittiosi è collegato al cromosoma X. La malattia è trasmessa secondo una modalità di trasmissione recessiva legata al sesso.
La ittiosi X-linked si manifesta alla nascita o più spesso entro le prime settimane di vita. E' caratterizzata dalla presenza sulla cute di squame larghe, spesse e con un colore che va dal grigio al marrone. Colpisce quasi tutte le parti del corpo, in particolare il tronco ma anche il collo, ed il cuoio capelluto. A volte possono essere presenti anche problemi di statura, ipogonadismo, o una certa opacità della cornea.



Ittiosi congenite

Queste forme sono presenti già alla nascita, e di solito sono più gravi che la ittiosi volgare. Ci sono diverse forme di ittiosi congenite, come per esempio la eritrodermia ittiosiforme congenita bollosa (autosomica dominante), la ittiosi lamellare o la eritrodermia congenita ittiosiforme non bollosa (autosomiche recessive).
La trasmissione autosomica recessiva significa che per trasmettere il carattere alterato, entrambi i genitori devono essere portatori della malattia, anche se loro non l'hanno (sono portatori sani).


Trattamenti

Il trattamento principale delle ittiosi consiste in docce o bagni prolungati, seguiti da applicazioni locali di creme ed olii per mantenere l'idratazione della pelle.
In certe forme più gravi vengono assunti dei retinoidi per via interna.
Si raccomanda però di prendere appuntamento da un dermatologo, che saprà consigliarvi nella scelta dei trattamenti migliori da seguire.